Cancello in ferro: quanto costa?

Ma quali sono i prezzi di un cancello in ferro?
Come orientarsi nel mare magnum di offerte e rivenditori?
Quali sono gli elementi a cui non si può rinunciare nella scelta di un cancello in ferro?


cancello prezzi

Il prezzo di un cancello in ferro varia da un modello all'altro a seconda di forma, dimensioni e lavorazione.
Se ci si orienta verso i cancelli in ferro battuto a lavorazione artigianale, per esempio, i prezzi possono salire abbastanza. La lavorazione artigianale è un elemento dal valore incommensurabile ma che comporta un aumento del prezzo. Il ferro viene scaldato in grandi fornaci: una volta raggiunta la giusta temperatura, viene lavorato a circa mille gradi e battuto con martelli speciali, per regalargli la giusta forma o dimensione. E' un lavoro di grande pregio che ovviamente comporta un aumento dei costi.

Se si opta per una lavorazione di stampo industriale sono altri i fattori che possono influire sul prezzo finale: dimensioni del prodotto, finitura o automazione.

Il prezzo di un cancello in ferro è dunque variabile in funzione della grandezza o del grado di automazione.

I cancelli scorrevoli che presuppongono una tecnologia avanzata -sistemi di apertura automatici, celle fotoelettriche- hanno ovviamente costi maggiori rispetto al classico cancello in ferro.

Quanto può costare dunque un cancello in ferro?
Si va dai 300 o 400 euro per i cancelli pedonali fino a raggiungere anche i 6000 euro per cancelli automatici in ferro battuto, forgiati a mano. Anche l'estetica influisce sui prezzi: la semplicità è quasi sempre sinonimo di prezzi più bassi in questo settore. Cancelli dai progetti più elaborati, con cancelletti pedonali inclusi, con lavorazioni artistiche, avranno costi maggiori.
Insomma sta all'utente decidere quale esigenza salvaguardare e cosa sacrificare: se l'estetica o l'automazione.

ZINCATURA
Se desiderate un prodotto che duri nel tempo e che offra ottime prestazioni, allora non rinunciate al processo di zincatura, che protegge il prodotto dall'erosione galvanica. La zincatura può avvenire a caldo, a bagno, a freddo e consiste nel rivestire il cancello con una polvere di zinco. La migliore è quella a caldo che consente una maggiore adesione dello zinco all'oggetto mentre quella a freddo somiglia molto di più ad una verniciatura.

E' dunque possibile scegliere tra una vasta gamma di modelli che vanno da fasce di prezzo molto basse a quelle più alte -per i consumatori più esigenti- tutto dipende dalle vostre necessità.